Uncategorized

LAZIO PRIDE: FRONTINI CONCEDA PATROCINIO ALLA MANIFESTAZIONE

<I nostri auguri a Chiara Frontini, nuova Sindaca di Viterbo. Chiediamo come primo atto di procedere con la concessione del patrocinio al Viterbo Lazio Pride del 9 luglio, manifestazione regionale in difesa dei diritti LGBT+.

Il patrocinio è stato regolarmente richiesto da tempo e attende la formalizzazione dello stesso. Inoltre attendiamo la Sindaca al Pride, come dichiarato dalla stessa a gennaio. Frontini aveva infatti dichiarato che il Sindaco avrebbe dovuto rappresentare tutte le sensibilità>>

Così in una nota Virginia Migliore, presidente di Arcigay Viterbo e Alice Castri, Portavoce Lazio Pride

Standard
Uncategorized

ALBANO LAZIO PRIDE: 25 GIUGNO IN PIAZZA PER IL PRIDE REGIONALE. E’ ODIO SUI SOCIAL

Il 25 giugno la sesta edizione del Lazio Pride, manifestazione regionale per la difesa dei diritti delle persone LGBT+ del Lazio. Dopo la duplice edizione di Latina, e poi quelle di Ostia, Frosinone e Rieti, l’appuntamento del 2022 è ad Albano Laziale alle ore 15 a Campo Boario per “Il Pride ‘De Li Castelli”.

<<In questi giorni stiamo ricevendo attacchi d’odio sui social, che dimostra quanto la nostra comunità sia bersaglio di discriminazione – dichiara Mattia Picca, Portavoce della Manifestazione – . <<Ciò dimostra come sia dunque necessario scendere in piazza questo sabato. Abbiamo certezza che Albano Laziale risponderà molto bene, dimostrando come la città sia più avanti di chi esprime odio e rancore – continua Picca. <<In questi giorni stiamo scoprendo una Albano che si sta colorando di arcobaleno per accogliere, a dimostrazione di quanto la cittadinanza è d’esempio in tutto il Lazio nel contrasto alle discriminazioni. La voce di pochi, che vorrebbe rinchiuderci nei manicomi come accadeva fino alla legge Basaglia del 1978 con la chiusura degli stessi, sarà sommersa da un calore e vicinanza>>.

In attesa del Lazio Pride venerdì 24 giugno alle ore 18:00 l’evento conclusivo in Piazza Carducci della Settimana dei Diritti, iniziativa fortemente sostenuta dal Comune di Albano Laziale insieme al Lazio Pride. Durante l’evento sarà percorsa la storia del Lazio Pride, arrivando alle motivazioni della scelta di Albano Laziale 2022. Saranno inoltri forniti tutti i dettagli ancora non noti della manifestazione.

Sabato 25 giugno il corteo attraverserà le vie di Albano e in particolare Corso Matteotti, insieme alla testimonial della manifestazione Lucia Ocone e a Pietro Turano, che condurrà la manifestazione. Ad animare la giornata DJ Bradshaw, originario di Velletri. Diverse le realtà che hanno già aderito, tra cui gli scout CNGEI Colli Albani che parteciperanno in divisa.

Così in una nota i portavoce del Lazio Pride Mattia Picca, Anna Claudia Petrillo, Martin Maiuri e Alice Castri

Standard
Uncategorized

ALBANO LAZIO PRIDE: AL VIA IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

Il Comitato Organizzatore Lazio Pride comunica che l’appuntamento per il Lazio Pride ad Albano Laziale sará il 25 giugno alle ore 15:00 presso Campo Boario.

 
La manifestazione ha il supporto della Regione Lazio e ha già ricevuto i patrocini della Città metropolitana di Roma, della Provincia di Latina, e dei Comuni di Albano Laziale, Castel Gandolfo, Cisterna di Latina, Colonna, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Guidonia Montecelio, Monte Compatri, Rocca di Papa, , Rocca Priora, Velletri, Villa San Giovanni in Tuscia e dei Municipi I, II, VIII, XI, XV di Roma.
 
Il corteo attraverserà le vie di Albano e in particolare Corso Matteotti, insieme alla testimonial della manifestazione Lucia Ocone e a Pietro Turano, che condurrà la manifestazione. Ad animare la giornata DJ Bradshaw, originario di Velletri. Diverse le realtà che hanno già aderito, tra cui gli scout CNGEI Colli Albani che parteciperanno in divisa.
Ad arricchire lo scenario nei giorni precedenti andrà in scena la “Settimana dei Diritti”, con tanti ospiti e realizzata con il supporto del Comune di Albano Laziale.
Il 20 giugno alle ore 17:30 presso la Sala Consiliare di Palazzo Savelli di Albano Laziale sarà presentato il libro “I Movimenti Omosessuali di Liberazione”, di Maria Silvia Spolato, storica attivista – prima donna a fare coming out pubblico in Italia – che negli anni 70, dopo questo episodio, venne licenziata presso una scuola di Frascati e finì per morire in indigenza. L’evento sarà moderato da Differenza Lesbica Roma, insieme ad Elena Biagini e alla Libreria Antigone di Roma.
Il 21 giugno alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare di Palazzo Savelli di Albano Laziale la presentazione del libro “Dante e gli omosessuali nella Commedia” di Aldo Onorati, moderata da Daniele Priori di Gay Lib, e amico di Massimo Consoli, padre fondatore del movimento gay residente a Frattocchie e a cui il Lazio Pride è dedicato in occasione del quindicenale della sua scomparsa.
Alle ore 18:30 “Fragments of the Self”, performance artistica dell’albanense Leonardo Venturi.
Il 22 giugno alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare di Palazzo Savelli di Albano Laziale in dialogo con Alessandro Zan, deputato, e Mattia Zecca, scrittore, che presenteranno i propri libri.
Il 23 giugno alle ore 17:30 presso la Sala Consiliare di Palazzo Savelli di Albano Laziale la presentazione del libro “Barba” di Alec Trenta, anche lui dei Castelli Romani, insieme a Pietro Turano.
Il 24 giugno alle ore 17:30 presso piazza Carducci ad Albano Laziale la presentazione ufficiale del Pride con i Portavoce della Manifestazione Mattia Picca, Anna Claudia Petrillo e Martin Maiuri, oltre che Fabrizio Marrazzo, fondatore del Lazio Pride e la Senatrice Alessandra Maiorino che nel 2020 si è resa protagonista dell’approvazione in parlamento del fondo per le vittime di omotransfobia.
Così in una nota i portavoce del Lazio Pride Mattia Picca, Anna Claudia Petrillo, Martin Maiuri e Alice Castri
Standard
Uncategorized

14 GIUGNO | H 11 | CONFERENZA STAMPA ALBANO LAZIO PRIDE: PRESENTE LA TESTIMONIAL LUCIA OCONE

Si terrà martedì 14 giugno alle ore 11 presso la Sala del Consiglio di Palazzo Savelli ad Albano Laziale in Piazza Costituente,1 la presentazione della manifestazione Albano Lazio Pride, che si terrà ad Albano Laziale il 25 giugno.

Ad intervenire i Portavoce della Manifestazione Mattia Picca e Martin Maiuri, Lorenzo Durante, Vicepresidente di Arcigay Castelli Romani, il Sindaco di Albano Laziale Massimiliano Borrelli, l’Assessora alle Pari Opportunità Enrica Cammarano, la Consigliera delegata alle Pari Opportunità della Città Metropolitana di Roma Tiziana Biolghini e la testimonial della manifestazione Lucia Ocone.

Saranno presentati tutti i dettagli della manifestazione, nonché il calendario eventi che precederà la stessa.

Si ricorda che hanno già concesso il patrocinio le seguenti Istituzioni:

Regione Lazio

Provincia di Latina

Comune di Albano Laziale

Comune di Cisterna di Latina

Comune di Frascati

Comune di Genzano di Roma

Comune di Guidonia Montecelio

Comune di Monte Compatri

Municipio I Roma

Municipio VIII Roma

Municipio XI Roma

Municipio XV Roma

Standard
Uncategorized

PAROLE LUCA BARBARESCHI INACCETTABILI. NESSUN PARAGONE TRA MAFIE E COMUNITÁ LGBT

Le parole di Luca Barbareschi, che durante un evento a Sutri (VT) ha accostato le mafie con la comunitá LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans) risultano inaccettabili.

Ricordiamo che nel 2018 il Pride di Ostia, organizzato da Lazio Pride, fu dedicato proprio alle vittime delle mafie, in gemellaggio con il Pride di Napoli.

La comunitá LGBT è vittima della criminalitá organizzata, che sfrutta e opprime le condizioni di disagio di chi è vittima di omofobia.

Come affermò Federica Angeli, giornalista antimafia testimonial del pride del 2018, le vittime di mafia e le vittime di omofobia hanno una similitudine per essere spinte in un cono d’ombra di oppressione. Barbareschi chieda scusa.

Lazio Pride è schierato nel contrasto alle mafie e continueremo a farlo il 25 giugno e il 9 luglio ai Lazio Pride di Albano Laziale e Viterbo.
Standard
Uncategorized

LAZIO PRIDE: NEL 2022 EDIZIONE DOPPIA AD ALBANO LAZIALE E VITERBO

Il Comitato Organizzatore di Lazio Pride comunica che nel 2022 l’edizione sarà duplice, raggiungendo le città di Albano Laziale, il 25 giugno, e di Viterbo, il 9 luglio.

La scelta fa seguito alle forti motivazioni espresse dai territori, che hanno spinto il Comitato Organizzatore a confrontarsi con le realtà LGBT+ e permettere per il 2022 un doppio appuntamento, recuperando l’edizione “saltata” del 2020 a causa del COVID-19.

Cardine dei due appuntamenti saranno la tutela delle persone LGBT+ (lesbiche, gay, bisex e trans) del Lazio, la richiesta forte di una legge contro l’omotransfobia nazionale e regionale senza compromesso alcuno, il matrimonio egualitario come istituto giuridico aperto a tutte e tutti, il riconoscimento alla nascita delle figlie e dei figli delle famiglie omogenitoriali e estensione delle adozioni, il superamento della legge 164/1982 per le persone trans e l’istituzione di percorsi contro la violenza di genere.

Lazio Pride si caratterizza per la propria indipendenza e neutralità politica. E continuerà a farlo, con orgoglio anche ad Albano Laziale e Viterbo.

 

Standard
Uncategorized

15 APRILE | H 18 | VISIONI FEMMINISTE CONTEMPORANEE

Lazio Pride e Arcigay Castelli Romani

con il patrocinio del Comune di Albano Laziale

 

presentano

 

VISIONI FEMMINISTE CONTEMPORANEE

Un’introduzione al transfemminismo

La storia del transfemminismo, dalla sua nascita al suo manifesto e le relative  finalità socioculturali e politiche. Le rivendicazioni e l’attuabilità nel contesto contemporaneo. L’importanza dell’unione della dimensione trans con quella femminista, in un’ottica intersezionale e fortemente inclusiva.

Ospiti dell’evento Non Una di Meno Castelli Romani, Differenza Lesbica Roma e Azione Trans.

.

.

15 aprile | h 18 | Palazzina Vespignani

Viale Risorgimento, 1 | Albano Laziale

Necessario il Green Pass Rafforzato per l’Accesso

Standard
Uncategorized

LAZIO PRIDE: APPUNTAMENTO IL 25 GIUGNO AD ALBANO LAZIALE

Il Comitato Organizzatore Lazio Pride comunica che l’appuntamento per la sesta edizione del Lazio Pride sarà ad Albano Laziale il 25 giugno.

Nel 2022 cade il quindicenale della scomparsa di Massimo Consoli, padre del movimento LGBT, che per tanti anni ha vissuto nel territorio dei Castelli, in particolare a Marino. Il Comitato Organizzatore non poteva ignorare tale ricorrenza, così come la coincidenza della data di nascita di Maria Silvia Spolato (26 giugno), storica attivista scomparsa nel 2018, che venne licenziata proprio da una scuola di Frascati perché lesbica.
 
E’ inoltre possibile sostenere la raccolta fondi: https://buonacausa.org/cause/albano-lazio-pride-2022
Standard
Uncategorized

SAN VALENTINO: IN SEI PIAZZE DEL LAZIO L’INIZIATIVA #LOSTESSOBACIO PER LA VISIBILITA’ DELLE COPPIE LESBICHE E GAY

Al via l’iniziativa #LoStessoBacio in occasione del San Valentino. Il 14 febbraio in sei piazze del Lazio saranno distribuiti Baci Perugina e cartoline per dimostrare che l’amore è di tutti e tutte, incluse coppie gay e coppie lesbiche. L’iniziativa di distribuzione è giunta al suo decimo anniversario, e continua ad essere fondamentale nel ribadire l’importanza della visibilità dell’amore a 360°. Purtroppo nonostante la legge sulle unioni civili, molte coppie sono ancora costrette a nascondersi per non subire discriminazioni. Con questo evento vogliamo ribadire che l’amore non fa distinzioni.

Un ringraziamento speciale alla Perugina che anche quest’anno, in occasione del suo centenario, è al nostro fianco e alle associazioni e ai volontari di Gay Center, Arcigay Roma, Arcigay Castelli Roma, Arcigay Latina, Arcigay Frosinone, Arcigay Rieti, Arci Rieti, Unipride Viterbo e L’Altro Circolo.

L’iniziativa è coordinata da Gay Center con il supporto nella distribuzione dei comitati Arcigay del Lazio e del Lazio Pride, che si terrà nella città di Albano Laziale.

Di seguito l’elenco delle iniziative del 14 febbraio:

Roma

h 18:00 – Largo Carlo Goldoni

Albano Laziale

h 17:00 – Piazza San Pietro

Isola Liri (FR)

h 17:00 – via Lungo Cascata

h 18:00 – Piazza Boncompagni

Latina

h 15:00 – via Armando Diaz, 10

Rieti

h 17:30 – Via Roma e Centro Storico

Viterbo

10:00 – 13:00 – Università degli Studi della Tuscia, Via santa Maria In Gradi, 4

16:00-18:00 – Piazza del Plebiscito – Via San Lorenzo – Piazza del Gesù – Piazza della Morte

Standard
Uncategorized

27 gennaio | Giorno della Memoria | Presentazione del Libro Homocaust

In occasione del 27 gennaio – Giorno della Memoria

 

Homocaust

Presentazione del Libro

di Massimo Consoli

 

27 gennaio h 18:00

Via Vittorio Veneto, 2 – Albano Laziale

 

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria, dedicato al ricordo delle vittime dello sterminio nazista durante l’Olocausto. Lazio Pride, insieme all’associazione Arcigay Castelli Romani presenta Homocaust, libro pubblicato nel 1984 da Massimo Consoli. Proprio Consoli, storico attivista omosessuale che per tanti anni visse ai Castelli Romani, fu il primo in Italia a raccontare dello sterminio nazista nei confronti degli omosessuali. Una presentazione che quasi quarant’anni dopo è ancora necessario per ricordare l’orrore vissuto dalla comunità LGBT dentro (e fuori) i campi di concentramento.

Dove e quando? Appuntamento il 27 gennaio alle ore 18:00 in via Vittorio Veneto, 2. Nel cuore di Albano Laziale.

Perché Homocaust? Il patrimonio dei Castelli Romani, dove Massimo Consoli risiedeva, promuove e sostiene la memoria dell’attivista. La stessa Arcigay Castelli Romani è intitolata a Consoli e il Lazio Pride 2022 sarà dedicato all’attivista, di cui ricorre il quindicesimo della scomparsa. Oggi i testi di Consoli rappresentano i volumi storici della comunità LGBT.

Con chi ne parleremo? Saranno presenti Mattia Picca, Presidente di Arcigay Castelli Romani, Francesco Angeli, ideatore del Lazio Pride e Presidente di Arcigay Roma, che si è occupato del riordino dell’Archivio Consoli conservato presso la sede del Gay Center, Daniele Priori, amico fraterno di Massimo Consoli ed esperto dei sui scritti, nonché storico attivista di GayLib, e Alessandro Cataldi e Rachele Giuliano, attivisti di Arcigay che si sono occupati della digitalizzazione dell’Archivio Consoli e grazie a cui, nei prossimi mesi del 2022, disporremo del patrimonio archivistico online.

Necessario il Green Pass Rafforzato per accedere

Standard