LAZIO PRIDE: FORMAZIONE AD OLTRE 100 ESERCENTI E LAVORATORI DI “LUNGO IL TEVERE ROMA 2018”

Dopo lo spiacevole episodio di Valentina, denunciato al numero verde Gay Help Line 800 713 713, dove con un addetta di uno stand della manifestazione Lungo il Tevere Roma aveva discriminato la ragazza perché lesbica, vietandole di fare un colloquio lavorativo nel mese di giugno. L’associazione culturale Vela D’Oro che gestisce la manifestazione, intervenne subito, facendo interrompere ogni rapporto lavorativo tra l’esercente e l’addetta che effettuo l’episodio di discriminazione.
Successivamente Gay Center ha coordinato un incontro di chiarimento tra la struttura della manifestazione , che ha sempre aderito ad iniziative e campagne contro la discriminazione e Valentina. La struttura ha garantito a Valentina la possibilità di effettuare il colloquio, ed inoltre si è resa disponibile ad attuare un incontro di formazione per gli oltre 100 esercenti e dipendenti della festa che verrà effettuata gratuitamente da Gay Center, nell’ambito delle iniziative del Lazio Pride.
“Retiniamo che la formazione del personale e degli esercenti – dichiara Fabrizio Marrazzo , portavoce Lazio Pride e Gay Center – è la migliore risposta per prevenire e contrastare episodi di omotransfobia. Ringraziamo gli organizzatori di Lungo il Tevere Roma, per l’immediata disponibilità che hanno dimostrato nei giorni dell’episodio di Valentina. Ribadiamo per tutti l’invito al Lazio Pride di Ostia, di sabato 14 luglio, per una Regione senza discriminazioni
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...